Sistemi per il trattamento al plasma di superfici

Applicazioni

Nei sistemi a plasma viene generato un gas ionizzato che modifica fisicamente e chimicamente la superficie dell’oggetto trattato. Si distingue tra sistemi a plasma a bassa pressione e plasma atmosferico. Si può ottenere un’ampia varietà di effetti sulle superfici trattate:

  • Pulizia profonda nanometrica per successive lavorazioni
  • Attivazione della superficie di tutti i materiali (plastiche, gomme, metalli, tessuti) per incollaggio, verniciatura, saldatura, bonding
  • Etching e rimozione parziale di vari materiali come PTFE e fotoresist
  • Coating  idrofobico o idrofilo, anti-corrosione oppure anti-attrito. Strati di barriera chimicamente resistenti oppure per isolamento elettrico

La tecnologia del trattamento di superfici si è affermata in tutti i settori industriali che lavorano plastiche, gomme, metalli, vetro, ceramiche e tessuti.

Vantaggi
  • Riduzione dei costi di produttivi ed ambientali: il trattamento al plasma elimina sostanze chimiche come primers ed il loro smaltimento. Bassi consumi di gas di processo (per esempio ossigeno) ed energia risultano in bassi costi operativi.
  • Migliore qualità del prodotto finale:
    • riduzione del tasso di scarto e/o rilavorazione
    • maggiore affidabilità della produzione
    • perfetta riproducibilità della lavorazioni
    • tracciabilità e certificazione del processo
  • Versatile: quasi indipendente dalla geometria dell’oggetto. Possono essere trattate: polveri, piccoli parti, materiali piatti, tessuti non tessuti, prodotti tessili, tubi, corpo cavo, circuiti, ecc.
  • No stress termico i meccanico  per i componenti: non sono alterati meccanicamente ed il riscaldamento è ridotto – il processo avviene circa a temperatura ambiente
  • Implementazione industriale: processi a batch oppure in linea completamente automatizzata